• Mer. Nov 30th, 2022

Fablabitalia

Informazioni, approfondimenti e recensioni

Come iscriversi all’albo dei consulenti finanziari? Che requisiti bisogna avere?

Ott 3, 2022

L’OCF, ovvero l’Organismo di Vigilanza e tutela dell’Albo Unico dei Consulenti Finanziari, è cambiato nel 2018, non solo per quanto riguarda il nome, ma perché si è diviso in tre sezioni, anziché una, per ogni tipo di consulente, ovvero i consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede, i consulenti finanziari autonomi e le società di consulenza finanziaria (indipendente). Per sapere come ci si iscrive ad esso, si può continuare a leggere questa pagina.

Cosa fa il consulente finanziario

E’ bene capire di cosa si occupa un consulente finanziario. Essenzialmente, egli si occupa di aiutare i risparmiatori a gestire e pianificare le loro risorse finanziarie. Per questo, oltre ad analizzare la situazione finanziaria del cliente e pianificarla, anche sotto il profilo previdenziale ed assicurativo, monitora anche i suoi investimenti.

Per diventare consulenti finanziari, è necessario laurearsi in economia, e fare dei master dopo la laurea magistrale. Oltre alle conoscenze economiche, il consulente deve anche avere delle buone capacità di ascolto, di gestione del tempo, di negoziazione, etc. Che si desideri diventare consulenti indipendenti o attivi all’interno di una società, è necessario iscriversi all’albo.

Come iscriversi all’albo

Per iscriversi all’OCF è necessario superare un esame, che si tiene una volta al mese, tranne in quelli di gennaio e di agosto, e si richiede un diploma quinquennale per sostenerlo (non è obbligatoria la laurea). Esso è uguale per tutti, ed è incentrato su cinque materie, ossia nozioni di matematica finanziaria e di economia del mercato finanziario, diritto del mercato finanziario, nozioni di diritto privato e commerciali, nozioni di diritto tributario (inerente al mercato finanziario) e nozioni di diritto previdenziale e assicurativo. L’esame comprende sessanta domande a risposta multipla, di cui due terzi da due punti ed il resto di un punto, ed il punteggio minimo per superare la prova è di ottanta su cento.

Una volta superata questa prova scritta, è possibile iscriversi alla sezione che si desidera dell’albo, e i contributi annuali da versare possono essere diversi. Generalmente vanno da 92 a 185 euro, ma chi vuole aderire ad una società finanziaria può arrivare a dover pagare 3000 euro. Per mantenere l’iscrizione all’OCF, in seguito, i consulenti finanziari devono seguire dei corsi di aggiornamento professionale della durata di trenta ore, che si possono seguire anche su delle piattaforme online.