• Gio. Ott 6th, 2022

Fablabitalia

Informazioni, approfondimenti e recensioni

I cani piangono: può succedere davvero? E come capire il suo comportamento?

Ago 10, 2022

I cani non possono certo parlare, ma dimostrano le loro emozioni in modi diversi. Ma è possibile che un cane pianga? Perché? Come riconoscere altri suoi comportamenti?

Il pianto dei cani

I cani di certo non possono mettersi a piangere, quando sono tristi o provano dolore, o almeno non allo stesso modo degli esseri umani. Infatti, quando un cane è triste emette dei gemiti o dei mugolii, non sembra aver voglia di giocare o di mangiare, come se fosse privo di energia. Se gli umani piangono anche per il dolore, un cane istintivamente abbaia, e se i dolori persistono può mostrarlo muovendosi lentamente e con difficoltà.

Quando un cane arriva a lacrimare, il problema non può essere certo psicologico, ma fisico. Probabilmente, ha del muco depositato nell’occhio, oppure quest’ultimo può essere irritato. In questo casi, è bene ricorrere ai ripari ripulendo l’occhio e usando dei farmaci specifici, consigliati dal veterinario. Per una lacrimazione eccessiva, è bene farlo visitare.

I comportamenti del cane

Lo stato d’animo del cane si può riconoscere dai suoi comportamenti, ovvero se:

  • scodinzola, e ciò può indicare diverse emozioni, non solo la gioia, ma anche l’ansia o la trepidazione;
  • abbaiare,  di solito lo fa per ricevere attenzione, ma se accompagnato da un ringhio, esso è un segno di aggressività, e non è un caso che lo faccia con degli estranei;
  • riportare un oggetto, che è un comportamento innato nel cane, ma di solito lo apprende dal padrone;
  • scavare, che lo faccia nel proprio giardino o da altre, ciò può indicare che vuole scavarsi una tana, oppure cercare da mangiare o magari cacciare dei piccoli animali;
  • mettersi sul fianco con la zampa alzata, spesso sdraiato, indica che vuole ricevere delle coccole;
  • mettere dritte le orecchie, un segno che cerca di percepire qualcosa, in quanto i cani non hanno fine solo l’odorato, ma anche l’udito;
  • socchiudere o aprire gli occhi, di solito sono segnali di piacere;
  • inclinare il capo, e qui non è difficile capire il significato: sta cercando di domandare cosa succede;
  • leccare, un segno di affetto e sottomissione, sia nei confronti del padre che di altri cani (e magari anche di altri animali domestici).

A questi comportamenti se ne possono aggiungere altri strani, che hanno comunque una spiegazione. Ad esempio, quando un cane si rotola per terra, che può significare due cose: o vuole assumere l’odore di quello che si trova al suolo oppure lasciare il proprio. Molti potrebbero chiedersi il significato dell’ululato, ed anch’esso può voler diverse cose, come un segno di aggregazione verso altri cani oppure per lanciare una sorta di allarme. Alcuni potrebbero vedere il cane mangiare l’erba, durante la passeggiata, e la spiegazione semplice è che gli piace, ma ciò potrebbe fargli male.