• Mer. Nov 30th, 2022

Fablabitalia

Informazioni, approfondimenti e recensioni

Licei europei: ecco la loro offerta formativa e dove si trovano

Ott 17, 2022

Il liceo classico europeo è una scuola istituita all’interno di un progetto sperimentale, che risale al 1993, promosso dall’Europa, e che ha come scopo di studiare più di una lingua e favorire scambi con le varie classi europei. Ma quali sono le materie studiate in questo liceo? Dove trovare questi istituti in Italia?

Caratteristiche ed obbiettivi formativi

I licei classici europei si distinguono da quelli tradizionali in quanto prevedono lo studio quinquennale di due lingue straniere comunitarie, ovvero l’inglese e una seconda tra tedesco, francese e spagnolo, oltre allo studio del diritto e dell’economia, di una o due materie insegnate in lingua straniera (come storia dell’arte o scienze naturali) e l’unire in un’unica materia il greco e il latino, ovvero lingue e letterature classiche. Inoltre, esso prevede lo studio di un maggior numero di matematica, rispetto al liceo classico tradizionale, laboratori di madrelingua e l’organizzazione di gemellaggi.

L’offerta formativa di tali istituti, in pratica, prevede per i cinque anni a settimana: quattro ore di lingua e letteratura italiana, cinque ore di lingue e letterature classiche, quattro ore per l’inglese e quattro per la seconda lingua, due ore di storia (che diventano tre dal terzo anno in poi), due ore di storia dell’arte, due ore di geografia che si tengono sono nel primo biennio, tre ore di filosofia e due ore di fisica dal terzo anno, quattro ore di matematica (che salgono a tre negli ultimi tre anni), due ore di scienze, due ore di diritto ed economia, due ore di scienze motorie e sportive, ed un’ora di religione o materia alternativa. In totale, le ore di scuola settimanali sono di trentaquattro ore per i primi due anni, e trentasette gli ultimi tre.

All’esame di maturità, oltre a due prove scritte e l’orale, ve ne è un’altra incentrata sulla seconda lingua. Da tenere presente che per la seconda prova, visto le caratteristiche del liceo, essa riguarda lingue e letterature classiche.

I licei in Italia

I licei classici europei, attivi in convitti nazionali, sono sparsi per varie città d’Italia. Uno ben noto è sicuramente il Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II, a Roma, fondato nel 1891 proprio dal primo re d’Italia, comprende diverse scuole statali, tra il liceo classico europeo, ed è stato uno dei primi ad aderire al progetto.

Tra gli altri si possono citare:

  • l’Educandato Statale Emanuela Setti Carraro dalla Chiesa, ex Collegio delle Fanciulle, fondato da Napoleone a Milano nel 1808, ed in seguito, nel 1986, si decise di intitolarlo alla sua ex-allieva;
  • il convitto nazionale statale Francesco Cicognini, a Prato, fondato nel 1865, composto anch’esso da scuole elementari, medie e superiori, di cui il più “storico” è il liceo classico;
  • il liceo Marco Foscarini, istituito a Venezia nel 1807, sempre per volere di Napoleone, vi si inserì in liceo classico europeo nel 2010, ma una richiesta venne già fatta nel 1995;
  • il convitto nazionale Mario Cutelli, a Catania, inaugurato nel 1760, dal 2000 comprende una scuola elementare, una scuola secondaria di primo grado ed il liceo classico europeo.