• Gio. Ott 6th, 2022

Fablabitalia

Informazioni, approfondimenti e recensioni

Quanto è importante la luce per salute? Cosa provoca la poca esposizione?

Ago 8, 2022

Il sole, si sa, è un’insostituibile fonte di vita, e la luce è importante anche per la nostra salute, in quanto fonte principale della vitamina D, importante soprattutto per le ossa. Ma quali sono i benefici della luce per la salute? Quali sono le nuove terapie che la includono?

I benefici della luce

Numerosi studi, hanno dimostrato che la luce del sole è importante per la salute, in quanto:

  • riduce l’affaticamento degli occhi, e consente di mettere a meglio a fuoco le immagini;
  • fornisce vitamina D, ed un buon livello di questo nutriente nell’organismo aiuta a proteggere il cuore, rafforzare le ossa, migliorare la coagulazione del sangue e regolare la produzione di ormoni;
  • aiuta la pelle, nella misura giusta, in quanto la luce ha proprietà antisettiche, antibatteriche ed antimicrobiche, e può diminuire la produzione di sebo;
  • accresce il desiderio sessuale;
  • può aiutare a controllare il peso corporeo;
  • diminuisce i livelli di stress, se ci si espone alla luce diurna almeno trenta minuti al giorno, e sembra che allontani anche la depressione;
  • può alleviare i disturbi da jet leg, che a sua volta può causare problemi di sonno o altre disfunzioni;
  • aiuta a dormire meglio, in quanto è stato dimostrato che una maggiore esposizione alla luce diurna allunga la durata del sono di 46 minuti.

In aggiunta, non si può sottolineare il fatto che il sole è una buona fonte energetica, e di sicuro più pulita di molte altre. Non si può non di certo sottolineare come l’inquinamento sia fonte di varie malattie, ed optare per le energie rinnovabili è di sicuro preferibile per la propria salute.

La terapia della luce

Viste le sue proprietà benefiche, i medici non potevano di certo non studiare una terapia in cui si usa la luce, chiamata Fototerapia o Light Theraphy. Questa terapia sfrutta la luce, che va regolata in base alle esigenze del paziente, usando delle lampade specifiche, a cui si viene esposti per un certo lasso di tempo, in modo da controllare la produzione di ormoni, come la melatonina, che a sua volta condiziona alcuni neurotrasmettitori, di cui il più noto è la serotonina.

Questa terapia, in uso da più di vent’anni, aiuta contro vari disturbi, come malattie della pelle o di natura psicologica, disturbi del sonno, e secondo alcuni studi aiuta anche per problemi di comportamento alimentare o disfunzioni sessuali. Infatti, la luce influenza l’umore e se si cade in depressione, ciò può portare ad altri problemi come quelli appena citati.

I costi di tale terapia variano a seconda della struttura e alle parti del corpo in cui è incentrata. Generalmente, una seduta totale arriva a una decina di euro, ma perché funzioni un ciclo di questa terapia comprende, solitamente, un minimo di otto sedute. Volendo, una tale terapia si può fare anche a casa, acquistando la lampada giusta, che deve essere indicata dal medico, ed è sempre quest’ultimo che stabilisce il numero di “sedute” e i livelli.

Questo tipo di cura, se fatta correttamente, non presenta degli effetti collaterali, ma in rari casi il paziente ha riscontrato dei postumi come irritazione agli occhi, una sensazione di tensione o mal di testa.